23 ottobre 2015 - Evento finale di presentazione delle Start Up

 

Ingra


Evento finale di presentazione delle Start Up.

 

Venerdì 23 ottobre 2015 alle ore 9,30 presso la Sala Raffaello della Regione Marche, Ancona, verranno presentate al pubblico le 12 startup di impresa culturale assistite nel 2015 da CultLab – spin off di impresa culturale promosso e finanziato dai Gal delle Marche nell’ambito del Piano di Sviluppo Rurale Marche 2007-13 (Asse IV – Approccio LEADER – Misura 4.2.1) in coerenza con i principi ispiratori del Distretto Culturale Evoluto della Regione Marche.

Venerdì 23 ottobre 2015 alle ore 9,30 presso la Sala Raffaello della Regione Marche, Ancona, verranno presentate al pubblico le 12 startup di impresa culturale assistite nel 2015 da CultLab – spin off di impresa culturale promosso e finanziato dai Gal delle Marche nell’ambito del Piano di Sviluppo Rurale Marche 2007-13 (Asse IV – Approccio LEADER – Misura 4.2.1) in coerenza con i principi ispiratori del Distretto Culturale Evoluto della Regione Marche.


L’incubatore è gestito da una associazione temporanea di scopo costituita dalle Università di Macerata e di Urbino e da Meccano scpa (capofila).


I settori scelti dalle startup come aree di intervento delle loro imprese sono il turismo culturale e ambientale, con attenzione per i nuovi mercati asiatici e sviluppato con l’impiego delle tecnologie più innovative, la costruzione di web communities legate allo spettacolo, alla musica e all’intrattenimento, la commercializzazione via web di prodotti tipici, nuove produzioni del design legate alle culture tradizionali o sviluppate in forma creativa come spin off di imprese tradizionali già esistenti.


Il 23 ottobre, presenti il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, l’assessore regionale alla cultura e al turismo Moreno Pieroni, il Presidente del Gal Colli Esini San Vicino srl (capofila per i Gal delle Marche) Riccardo Maderloni, e gli esponenti del partenariato di CultLab (Letizia Urbani, Meccano, Giorgio Calcagnini, Università di Urbino, Carla Danani, Università di Macerata, Giorgio Mangani, project manager della iniziativa), i progetti di impresa verranno presentati nella forma del cosiddetto “pitch”, abbreviativo di “piccolo discorso” che in pochissimi minuti deve essere in grado di raccontare il progetto di impresa a un potenziale finanziatore.


La performance e i temi della cultura e dello sviluppo verranno commentati da Gianfranco Mariotti, Sovrintendente del Rossini Opera Festival.


CultLab è stato avviato ufficialmente il 28 gennaio 2015 con una serie di incontri di presentazione alle organizzazioni di categoria delle Marche e ai giovani marchigiani in tutto il territorio (16 gli incontri informativi svoltisi ad Ancona, Fermo, San Benedetto del Tronto, Urbino, Macerata, Marotta, Offida, Tolentino, Treia); si sono poi svolti 8 seminari di preincubazione dedicati alla cultura dell’impresa innovativa e creativa (svoltisi all’Abbadia di Fiastra e a Urbino), alcuni dei quali organizzati in collaborazione con “Sineglossa”, che hanno preceduto la selezione delle startup, avvenuta attraverso un bando pubblico, nel marzo 2015.


L’assistenza diretta ai progetti di impresa selezionati è poi avvenuta attraverso una prima fase, dedicata alla formazione preliminare, nel corso di 8 seminari svoltisi all’Abbadia di Fiastra e all’Università di Urbino, proseguiti poi da una consulenza profilata sulle specifiche esigenze di ogni singola impresa (dalla costruzione del business plan, al piano del marketing, all’accesso al credito agevolato per le startup, alle forme societarie più adatte da scegliere per le diverse tipologie di attività) per un totale di oltre 700 ore di assistenza.


Hanno accompagnato il lavoro di incubazione delle imprese due workshop dedicati al rapporto tra creatività e impresa organizzati a Fabriano (20 febbraio) e a Montefiore dell’Aso (16 aprile) con la collaborazione della Fondazione “Ermanno Casoli”, e uno spettacolo incentrato sulla creatività, Incantadora di Roberta Biagiarelli, allestito in una azienda nota per la forte impronta innovativa, la Schnell di Montemaggiore al Metauro (9 giugno), intercalato dai racconti dello chef stellato Mauro Uliassi sulla propria esperienza professionale.


Allegata la versione digitale del book di presentazione delle startup che ora, dopo aver costituito l’impresa, come da impegno iniziale, si avvieranno al confronto con il mercato, ancora supportate da CultLab, e da alcune provvidenze materiali (concessione di attrezzature, mobili, software, ecc.) che il Gal Colli Esini sta loro erogando nell’ambito del progetto complessivo di incubazione in relazione alle specifiche esigenze emerse nel corso del progetto.

Project manager Giorgio Mangani cell. 335 5370071

 

 


Per richieste di informazioni, per favore clicca QUI

 

 

bannerino start up

 

 

 

 

Progetto promosso e finanziato dai G.A.L. delle Marche 

nell’ambito del P.S.R. Marche 2007/13 - Asse IV - approccio LEADER - Misura 421 e in coerenza con i principi ispiratori del Distretto Culturale Evoluto della Regione Marche

Progetto gestito
dall’Ass.Temporanea di Scopo
CULTLAB



Meccano ScpA
via G. Ceresani, 1
Fabriano (AN)
tel. 0732.626511



segreteria@cultlab.it
www.cultlab.it